Terapia della bambola

E’ una terapia nata in Svezia da Britt-Marie Egedius-Jakobsson,  inizialmente rivolta verso l’autismo.

In seguito la terapia è stata strutturata dal Dott. Ivo Cilesi  tramite l’elaborazione di una metodologia dedicata con schede di osservazione, valutazione e supervisione.

Il Dr. Cilesi in questi anni ha attivato varie sperimentazioni in Italia e a livello internazionale.

La bambola  è il bambino da accudire, da curare, da guardare, da accarezzare. I pazienti riconoscono come vero l’oggetto inanimato e l’accudimento della bambola favorisce la diminuzione dei disturbi comportamentali.

Questa terapia facilita il rilassamento, diminuisce stati di agitazione, migliora il benessere e la qualità di vita della persona affetta da demenza.

I corsi di formazioni proposti da Vita Core sono i seguenti: